Da Socomec una gamma di UPS scalabili fino a 1,2 MW

Pubblicato il 22 giugno 2016

Socomec introduce una serie di soluzioni scalabili ad alta efficienza energetica che combinano i vantaggi della tecnologia Green Power 2.0 e la flessibilità di un sistema modulare. I rapidi cambiamenti tecnologici nei sistemi informatici implicano che l’infrastruttura di alimentazione elettrica deve essere sempre più flessibile e reattiva. La facilità di evoluzione è diventata fondamentale per garantire l’alimentazione elettrica a breve termine e l’adeguamento a lungo termine di molti impianti elettrici. Inoltre, c’è un ulteriore vantaggio che deriva dall’impiego di sistemi scalabili: tali sistemi consentono l’implementazione rapida a un costo migliore.

Delphys Xtend GP è un sistema UPS la cui potenza totale in uscita può essere espansa con l’aggiunta di blocchi di potenza al fine di soddisfare l’aumento della domanda di energia delle utenze. Il sistema consente all’impianto elettrico di evolversi senza alcun impatto sull’infrastruttura esistente. Durante gli incrementi di potenza o durante la manutenzione dei blocchi, il carico rimane completamente protetto dalla doppia conversione (modalità “on-line”). Delphys Xtend GP costituisce la soluzione innovativa ideale per la protezione di applicazioni critiche, in particolare: grandi data center, infrastrutture di telecomunicazioni di grandi dimensioni, strutture sanitarie e, più in generale, qualsiasi servizio o applicazioni industriali con molti carichi. La “scalabilità a caldo” o funzionalità “hot-swap” consente di espandere la potenza totale del sistema senza interruzione di continuità del servizio, nei limiti delle esigenze specificate inizialmente dal cliente. La potenza totale può così raggiungere 1200 kW  mediante l’aggiunta di moduli da 200 kW. Questa funzione è garantita da unità di alloggiamento pre-cablate (Xbay) che consentono di collegare o scollegare i blocchi di potenza (Xmodule) senza modificare l’infrastruttura elettrica circostante. Anche una volta completato, il sistema rimane aperto a future evoluzioni. Facile da installare e mettere in servizio, il sistema garantisce la sicurezza durante gli interventi di manutenzione, sia per gli operatori tecnici sia per gli utenti. Per controllare la propria autonomia e il proprio corretto funzionamento, l’UPS Delphys Xtend GP è dotato di una funzione BCR (Battery Capacity Re-injection) integrata che consente di misurare il livello di carica della batteria. Questa funzione, sviluppata da Socomec, costituisce un’innovazione particolarmente interessante che consente un risparmio sui costi (TCO ridotto): infrastruttura semplificata, risparmio energetico, programmazione più veloce, ecc.

Un’altra soluzione UPS scalabile dotata della tecnologia Green Power 2.0 è la gamma Modulys GP. Il principio resta lo stesso: la potenza di una singola unità Modulys GP può essere scalata da 25 a 200 kW mediante l’aggiunta di moduli di potenza che vengono impilati verticalmente all’interno dello stesso armadio. La nuova caratteristica è costituita dalla sua modularità orizzontale: ora è possibile collegare fino a tre armadi in parallelo per ottenere un sistema in grado di fornire una potenza complessiva di 600 kW. Progettata senza singoli punti di guasto, la soluzione fornisce una ridondanza totale N + 1 o N + 2. Gli UPS Modulys GP offrono una soluzione di alimentazione ad alta disponibilità per applicazioni critiche presenti in locali tecnici IT, data center, banche, strutture sanitarie, compagnie di assicurazioni e telecomunicazioni. Grazie a due livelli di estensione disponibili, l’utente può soddisfare le esigenze impreviste di potenza al miglior costo. La qualità del Modulys GP è ora accessibile anche per gli utenti che desiderano integrare la funzione di UPS in rack da 19″ esistenti. Modulys RM GP è un sistema UPS trifase per la protezione dei carichi critici appositamente progettato per essere incorporato in armadi rack da 19″. Può comprendere fino a 4 moduli da 25 kW. Facile da integrare, utilizzare e sottoporre a manutenzione, è estremamente compatto e lascia spazio sufficiente per altri dispositivi da montare sui rack.

Le soluzioni UPS che impiegano la tecnologia Green Power 2.0 offrono gli stessi vantaggi: rendimento fino al 96%; una riduzione dei costi energetici e dei costi di condizionamento in modalità VFI; fattore di potenza unitario (PF = 1) che garantisce un ottimo rapporto euro/kW; prestazioni attestate da Bureau Veritas. L’intera gamma di UPS Green Power 2.0 rispetta le raccomandazioni indicate nel Code Of Conduct europeo per i data center in merito alla riduzione del consumo energetico e relative emissioni di gas a effetto serra. La gamma è anche dotata di un “passaporto ecologico del prodotto” (PEP). Tutte le gamme indicate sopra sono state progettate, testate e fabbricate in Europa.



Contenuti correlati

  • UPS trifase Keor HPE Legrand ad alta efficienza e basso TCO

    Keor HPE di Legrand è l’UPS progettato per ridurre le perdite e abbattere i costi di gestione. Gli elevati rendimenti e la presenza di diverse modalità di funzionamento a risparmio energetico garantiscono bassi costi operativi. La tecnologia...

  • I circolatori elettronici di Dab Pumps rispettano l’ambiente

    Tra i numerosi prodotti e le tecnologie a catalogo, Dab Pumps propone le gamme evosta, evotron ed evoplus di circolatori elettronici, ideali per impianti di riscaldamento e condizionamento all’interno di edifici a uso abitativo e commerciale come...

  • Tre giorni di incontri per Cemep fra automazione, energia e ICT

    Nei tre giorni di incontri si terranno anche le riunioni dei quattro Gruppi Industriali che costituiscono il Cemep, ovvero motori elettrici di bassa e alta tensione, inverter e UPS (Gruppi Statici di Continuità). Cemep rappresenta un mercato...

  • UPS Delphys MP Elite+ con 12% in più di potenza attiva

    Socomec amplia la propria gamma di UPS trifase Delphys al fine di proporre sul mercato un nuovo prodotto con il 12% in più di potenza attiva. Si tratta di Delphys MP Elite+: l’UPS con trasformatore integrato, che,...

  • UPS, BTicino sigla una joint venture con Borri

    BTicino, capofila del Gruppo Legrand in Italia, ha firmato un accordo per l’acquisizione di una quota del capitale di Borri, specialista negli UPS per applicazioni industriali e per data center. Il Gruppo Legrand ha fatto il suo...

  • Proteggere la qualità dell’acqua

    Pima County: preservare le risorse idriche e la salute pubblica con la tecnologia Wonderware by Schneider Electric Leggi l’articolo proteggere-la-qualita

  • Pompe di calore… in libreria

    Clivet per il nuovo edifico della fondazione Feltrinelli ha realizzato un impianto con pompe di calore ad acqua di falda. L’edificio ha ottenuto la certificazione Leed Silver e consente il risparmio di 256 tonnellate all’anno di CO­2 Leggi l’articolo pompe-di-calore-in-libreria

  • Pompe a energia solare per l’agricoltura indiana

    Un produttore indiano di pompe ha scelto il nuovo convertitore di frequenza per impianti in isola ACS355 di ABB per realizzare un’innovativa serie di pompe a energia solare che rappresenta la soluzione ideale per l’irrigazione in aree remote, essendo...

  • UPS Socomec con tecnologia agli ioni di litio a protezione degli impianti JSR Micro N.V.

    Li-Ion Capacitor UPS, la soluzione Socomec basata su condensatori agli ioni di litio, protegge l’impianto di processo chimico e il sistema di produzione di aria compressa di JSR Micro N.V. da interruzioni frequenti. Le interruzioni della rete...

  • Eaton amplia la gamma di UPS 5SC

    Eaton ha ampliato la propria gamma UPS line-interactive con l’obiettivo di aiutare i responsabili IT a trovare la soluzione migliore per garantire alle piccole e medie imprese una protezione dell’alimentazione elettrica dei server specificatamente pensata per le...

Scopri le novità scelte per te x