Bollette domestiche più leggere grazie a fotovoltaico e sistemi di accumulo

Pubblicato il 12 settembre 2017

La bolletta della luce non sarà più un male necessario: in nome dell’autoconsumo sarà possibile una maggior attenzione agli sprechi in ambiente domestico, ad esempio scoprendo guasti su apparecchi elettrici che generano consumi immotivati. E’ esattamente quanto è avvenuto in una abitazione unifamiliare in Lombardia, nella quale la decisione di aggiungere a un impianto residenziale da 6kWp il sistema di accumulo MyReserve di Solarwatt, e l’abbinato sistema di monitoraggio (Energy Manager di Solarwatt, con il quale è possibile capire come, quando e perché si consuma), ha permesso di identificare un guasto a una pompa di aspirazione dell’acqua, che si accendeva casualmente e senza motivo.

Nel 2014, con un ammontare della bolletta della luce fra i 400 e i 450 Euro al bimestre la prima decisione: installare un impianto fotovoltaico (6kWp), grazie al quale il costo per l’energia elettrica si è ridotta di circa il 40%: da 450 Euro a circa 250 Euro per bimestre. Passati altri due anni l’utente è pronto al secondo passo: installare un sistema di accumulo, con l’obiettivo di ridurre ulteriormente la bolletta.

MyReserve con capacità di 4,4 kWh è stato installato nel dicembre 2016, e, consultando i grafici prodotti da Energy Manager, si sono scoperti consumi anomali nelle ore notturne che scaricavano rapidamente la batteria, non permettendole di coprire i consumi della notte. Ulteriori indagini hanno permesso di trovare un guasto a una pompa di aspirazione dell’acqua che si attivava di notte senza motivo. Eliminata la pompa difettosa l’energia immagazzinata di giorno ricopriva buona parte dei consumi notturni, e l’importo della bolletta si è ridotto fino a meno di 80 Euro al bimestre (di cui 18 di canone televisivo), e una percentuale di autoconsumo del 75% nei mesi di marzo, aprile e maggio, per raggiungere l’87% in giugno.

“Questi dati sono assolutamente in linea con la mia esperienza”, afferma Vincenzo Lombardi di Euro Solis, “In questo caso l’installazione di un impianto fotovoltaico prima, e di MyReserve successivamente, hanno permesso di ridurre l’importo della bolletta dell’80%”.

“Questo esempio ci mostra che moduli fotovoltaici, batterie e sistemi di gestione dell’energia permettono non solo di abbassare la bolletta grazie all’autoconsumo, ma anche di raggiungere una maggior consapevolezza dei consumi e dei possibili sprechi”, afferma Giorgio Soloni,  Managing Director di Solarwatt Italia.



Contenuti correlati

  • Rinnovabili e mobilità elettrica, Key Energy vede un futuro sempre più green

    Tra poco più di dieci anni produrremo la metà dell’elettricità da fonti rinnovabili, come l’eolico e il solare, e viaggeremo con sempre più veicoli elettrici: le stime parlano di una penetrazione globale al 55% di auto a...

  • Federesco, una app per il controllo dei consumi dedicata ai privati

    L’associazione senza fini di lucro Federesco lancia una App per confrontare i consumi e valutare i risparmi conseguibili attraverso soluzioni di efficienza energetica a portata di chiunque abbia uno smartphone. Quello dell’energia è un settore che in...

  • EGO, contratto quinquennale per il ritiro di energia verde

    EGO ha concluso il primo accordo in Italia della durata di cinque anni (Long Term PPA – Power Purchase Agreement) per il ritiro dell’energia prodotta da un gruppo di impianti fotovoltaici per totali 40 MW. Gli impianti,...

  • Osservatorio Anie Rinnovabili, bene fotovoltaico e idroelettrico

    Secondo l’analisi effettuata dall’Osservatorio Anie Rinnovabili, nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico raggiungono complessivamente circa 107 MW (+3% rispetto al 2017). Si conferma il trend mensile del fotovoltaico che...

  • Danfoss riscalda la casa in modo intelligente

    Oggi sempre più persone cercano di ridurre i costi energetici gestendo meglio la distribuzione del calore nelle stanze e controllando in maniera più accurata la temperatura. Ad un maggiore interesse per le applicazioni di riscaldamento intelligenti corrisponde...

  • Efficienza energetica nel Nord Ovest con Rettagliata Tech

    Dall’expertise di Bluenergy Group, player di riferimento nella fornitura di luce e gas con sede a Udine e in forte espansione nel nord Italia, nasce Rettagliata Tech, la nuova società che opererà nel Nord Ovest, con cui...

  • Midea, condizionatori ecocompatibili certificati Blue Angel

    Midea ha reso disponibile la nuova linea di condizionamento ad uso residenziale All Easy Series R-290. Si tratta del primo del suo genere ad avere ottenuto il certificato rilasciato dall’Agenzia Federale tedesca per l’Ambiente “Blue Angel” per...

  • Solarwatt e BMW insieme per la mobilità elettrica

    Affinché il sole diventi la principale fonte di energia è necessario saper produrre, gestire e immagazzinare l’energia in modo affidabile. Con Solarwatt, che collabora dal 2013 con BMW per  lo sviluppo della mobilità elettrica, si può fare....

  • Meteocontrol calcola l’energia solare disponibile con il machine learning

    Grazie a stime e previsioni estremamente attendibili, meteocontrol trasforma l’energia fotovoltaica in una risorsa programmabile per i gestori di rete e i venditori di energia di tutto il mondo: infatti prevede e monitora in modo affidabile la...

  • Sostenibilità energetica intelligente per la grande distribuzione

    SMA Solar Technology e Danfoss lanceranno una joint venture finalizzata a collegare vari componenti tecnici nel segmento della distribuzione alimentare combinando la piattaforma di gestione dell’energia SMA ennexOS con il sistema di gestione Danfoss SM800, al fine...

Scopri le novità scelte per te x