ABB e Università di Genova, premio alle tesi su Digitalizzazione e Smart Cities

Pubblicato il 23 novembre 2017

La digitalizzazione attraverso l’Internet of Things nell’industria della generazione di energia e Smart grids e smart cities. Questi i temi dei due Premi di Laurea intitolati alla memoria dell’ingegner GB Ferrari, istituiti da ABB presso l’Università degli Studi di Genova. I vincitori dei premi, ciascuno del valore di 5.000 euro, sono stati Ivan Vaccari, con una tesi dal titolo “Studio delle problematiche di sicurezza di reti zigbee in riferimento al fenomeno Internet of Things” per la categoria della digitalizzazione attraverso l’Internet of Things, e Monica Crosa di Vergagni con una tesi intitolata “Strategia di controllo della risposta inerziale di un parco eolico e del suo contributo alla regolazione della frequenza”, per la categoria smart grids e smart cities.

“Gli argomenti scelti – commenta Mario Corsi, amministratore delegato di ABB Italia – sono in piena sintonia con le strategie del nostro Gruppo e, proprio su questi, GB Ferrari ha svolto un ruolo pionieristico e propulsivo, anticipando quelle che oggi sono riconosciute come vere e proprie rivoluzioni in atto nei settori dell’energia e dell’Industria 4.0 su scala globale. Ed è certamente significativo che queste rivoluzioni siano in pieno fermento proprio nella sua Genova, non a caso scelta per l’implementazione del progetto europeo Transform, dedicato proprio alle città intelligenti”.

Genova con i suoi 600mila abitanti, il suo porto, il suo territorio fragile, e la sua importante presenza industriale, è una realtà con dimensioni e caratteristiche ideali per essere smart city e fucina della digitalizzazione. Grazie alle sue competenze fortemente specialistiche, che ABB anche attraverso questa iniziativa promuove e sostiene, Genova ha un ruolo centrale, di sicuro significato europeo, anche nell’ambito della protezione delle infrastrutture critiche quali l’energia, i trasporti, l’industria e la logistica.

“Le tematiche dei Premi sono già oggi di grande attualità e a maggior ragione lo sono in prospettiva futura – ha commentato il professor Stefano Massucco, referente per l’Ateneo genovese della Convenzione Quadro per collaborazioni di ricerca e formazione con ABB. Argomenti interdisciplinari di tale portata necessitano di un approccio sistemistico e, proprio per la loro complessità, non possono che essere sviluppati stringendo una collaborazione sempre più stretta tra università e mondo dell’impresa. È di fondamentale importanza, dunque, la formazione di future figure professionali nel settore elettrico e nelle tecnologie dei sistemi integrati di telecomunicazione, indispensabili per raccogliere e affrontare le sfide poste dai tanti e significativi cambiamenti in atto”.

Figura di spicco in ABB Italia come nel panorama industriale genovese, membro del Consiglio Esecutivo di Confindustria Genova e socio fondatore dell’Associazione Amici Scuola d’Ingegneria di Genova, GB Ferrari, scomparso lo scorso anno, ha fortemente creduto nella collaborazione tra ABB e l’Università. Collaborazione divenuta realtà nell’Anno Accademico 2007-2008, e consolidata nel tempo, perseguendo gli obiettivi di arricchire la qualità dei processi formativi e di ricerca, e di favorire la diffusione della cultura d’impresa.

Oggi questa collaborazione contempla attività e iniziative ad ampio spettro: premi, borse di studio, seminari, dottorati di ricerca, master, corsi di aggiornamento, progetti sviluppati in stretta sinergia per l’uso di nuove tecnologie di comunicazione nei processi formativi, partecipazioni congiunte a programmi di ricerca e formazione nazionali e internazionali.



Contenuti correlati

  • Gli UPS Masterys di Socomec sono sempre più smart

    Il più recente sviluppo della continua innovazione Socomec combina la collaudata e comprovata tecnologia degli UPS Masterys con le tecnologie “smart” per offrire prestazioni ineguagliabili in termini di affidabilità e livello di servizio. Equipaggiato per le “Smart...

  • Mobilità sostenibile a Davos firmata ABB

    In occasione dell’annuale World Economic Forum che si è svolto nei giorni 23-26 gennaio 2018, la città di Davos e ABB si sono unite in una partnership a lungo termine per fornire un’infrastruttura elettrica per il trasporto...

  • ABB è sponsor della Formula E, velocità su pista in formato elettrico

    “ABB FIA Formula E Championship” vede ABB come sponsor nella prima serie al mondo di competizioni automobilistiche FIA internazionali che utilizzano interamente veicoli elettrici. ABB e Formula E stanno collaborando in una partnership rivoluzionaria per promuovere la...

  • Smart-UPS con batteria a ioni di litio per applicazioni IoT e Edge Computing

    Schneider Electric ha reso disponibili gli Smart-UPS monofase dotati di alimentazione con tecnologia agli ioni di litio (Li-ion), grazie all’introduzione della nuova linea di UPS Li-Ion Battery di APC. Oggi sempre più spesso le applicazioni business-critical e...

  • Smart meter protagonista di smart city e smart grid

    Si è conclusa con successo la quinta edizione dello Smart Utility Open Meter su “Smart Meter, tra processi innovativi e sostenibilità economica”, organizzato dallo Smart Metering Group (SMG) di Anie CSI, l’Associazione che all’interno di ANIE Confindustria,...

  • ABB è il riferimento mondiale nei sistemi SCADA per il settore energetico

    ABB è il principale riferimento nel mercato globale dei sistemi SCADA (controllo, supervisione e acquisizione dati) per il settore della trasmissione e della distribuzione di energia da ARC Advisory Group, società di ricerca e consulenza tecnologica per...

  • Svizzera, in funzione la ricarica flash ABB per bus elettrici

    La tecnologia ABB di ricarica flash in 20 secondi è un tema di attualità in questi giorni. Due autobus elettrici articolati, i primi al mondo nel loro genere, sono entrati infatti in servizio sulla linea di autobus...

  • Come nasce una smart city? Italian Innovation Day 2017 fa tappa a Trento

    Da Trento a Barcellona, da New York a Parigi, le città cambiano e diventano più intelligenti grazie alla tecnologia. Ma quali caratteristiche fanno sì che una città si trasformi davvero in una “smart city”? E in che...

  • Smart city, il futuro è alle porte?

    Funzionamento e competitività delle città non dipendono solo dalle infrastrutture materiali ma anche dalla disponibilità e dalla qualità delle infrastrutture dedicate alla comunicazione e alla partecipazione sociale Leggi l’articolo

  • ABB e Arkad, joint venture per il settore oil & gas EPC

    ABB e Arkad Engineering & Construction hanno firmato un accordo per formare una joint venture per realizzare progetti EPC (Engineering, Procurement and Construction) nel settore oil & gas. L’attuale settore oil & gas EPC di ABB sarà...

Scopri le novità scelte per te x